:: sabato 18 novembre 2017  ore 12:58
Comitato Interregionale Dei Consigli Notarili Delle Tre Venezie - Comitato nella Storia
Il Comitato Trivento > Attività del Comitato
QUAL'È IL SUO SCOPO
Rafforzare l'organizzazione del notariato delle Tre Venezie ed accrescerne l'efficienza, onde permettergli di svolgere al meglio la propria pubblica funzione di garante della legalità al servizio dei cittadini e dello Stato.
COM'È COMPOSTO
Sono componenti del Comitato i Notai del Triveneto eletti come rappresentanti del notariato triveneto presso il Consiglio Nazionale e presso la Cassa Nazionale del Notariato nonché due rappresentanti per ognuno dei 13 Distretti Notarili del Triveneto, eletti dal Consiglio Notarile Distrettuale. Almeno uno dei rappresentanti deve essere componente del rispettivo Consiglio.
COME FUNZIONA
Sono previste almeno quattro riunioni annuali, che si tengono a volte presso la sede del Comitato ed altre volte presso i singoli Consigli Notarili provinciali, con criterio di rotazione, in modo da essere presenti su tutto il territorio triveneto.
Le decisioni vengono assunte a maggioranza (in realtà, salvo qualche rarissimo caso, sono state sempre assunte all'unanimità).
Nello svolgimento della sua attività, il Comitato utilizza anche delle Commissioni (Commissione Società, Commissione Convegni, ecc.) o delle strutture collegate create appositamente (Scuola di Notariato) composte non solo dai componenti del Comitato ma anche da notai esterni.
CHI PARTECIPA ALLE RIUNIONI DEL COMITATO
Vi sono due categorie di partecipanti:
  1. quelli con diritto di voto, che sono i due rappresentanti di ogni Distretto nonché i Consiglieri nazionali del Consiglio e della Cassa Nazionale del Notariato eletti dal Triveneto.
  2. quelli con diritto di intervento e di parola ma senza diritto di voto quali in particolare i Presidenti dei singoli Consigli Notarili Distrettuali e coloro che abbiano ricoperto la carica di Consiglieri Nazionali del Consiglio e della Cassa Nazionale del Notariato.